Omnico Group cavalca l’onda del cambiamento

Trovando ormai limitante l'uso di Excel, Omnico si affida a Workday Adaptive Planning per ricavarne previsioni più precise e piani più agili.

Fornire supporto tecnologico a sette degli 11 parchi a tema più rinomati al mondo non è certo una passeggiata. Occorre reagire con prontezza al cambiamento mettendo in campo un'attività di pianificazione e previsione agile e precisa. Per questo Omnico Group, il fornitore leader di software per il retail, gli alimentari e i biglietti del settore dell'ospitalità, ha scelto Workday Adaptive Planning. L'azienda aveva raggiunto il limite delle possibilità di Excel e doveva operare un cambiamento. Tom Siviter, U.K. Financial Controller, Omnico Group, racconta: "Quando sono entrato in Omnico, non c'era tempo per attività a valore aggiunto. Tutto quello che si faceva era consolidare i dati con attenzione e cercare di confezionare report elementari". Fogli di calcolo e processi aziendali non riuscivano a reggere la crescita di Omnico, dando così luogo a frustrazione ed errori. Era evidente che Omnico doveva cambiare qualcosa. Le serviva un modello più flessibile che consentisse al team Finance di automatizzare la raccolta dei dati e dedicare più tempo alle analisi. In questo modo, il Finance avrebbe potuto fornire insight più approfonditi e diventare un partner strategico migliore per l'intera azienda.

Da quando Omnico ha adottato Workday Adaptive Planning, la situazione è migliorata. Il team Finance è ora in grado di costruire modelli e dashboard complessi con un semplice clic del mouse. Quando i partner aziendali chiedono un cambiamento o uno scenario simulato, il team può riorganizzarsi in fretta e rispondere in pochi minuti. Ora le modellazioni e i trend sul fatturato si esaminano tutti insieme durante le riunioni quando qualcuno pone una domanda (il che era impossibile all'epoca dei fogli Excel). I dirigenti possono perfino accedere direttamente alle informazioni e reperire i dati a cui hanno interesse servendosi dell'interfaccia intuitiva. Il risultato è che il team Finance può dedicarsi ad attività strategiche invece di passare il tempo a convalidare i dati. Dichiara Siviter: "Ora, invece di stare lì a fornire cifre, posso parlare col CdA dei cambiamenti in atto, tornare alla mia scrivania e dopo 10 minuti avere pronto un nuovo report per loro. Significa che posso prendere parte al processo decisionale e fungere da partner aziendale vero e proprio, invece di essere uno che ascolta le loro richieste e pensa a quanto tempo gli ci vorrà per districarsi in complessi processi in Excel prima di poter fornire una risposta".

Con Workday Adaptive Planning la mia carriera ha fatto un salto di qualità: mentre prima ero un analista che eseguiva processi e macinava numeri per fornire una risposta alle richieste, adesso sono una fonte di informazioni utili che influenzano le decisioni che vengono prese.

U.K. Financial Controller

Sfide

  • Un enorme file Excel sul fatturato del gruppo con tutte le vendite, le fasi di vendita e i proventi, che richiedeva un taglia-incolla manuale di tutti gli importi effettivi e occupava un numero esorbitante di giorni al mese
  • Impossibilità di analizzare i trend di bilancio e del flusso di cassa a causa dei limiti di Excel, che relegava il team Finance al ruolo di mera calcolatrice aziendale invece che di partner strategico
  • Pianificazione strategica che non contemplava una gestione attiva delle previsioni, né era in grado di individuare le lacune nelle previsioni stesse o di determinare i rischi insiti nelle cifre; il team Finance passava tutto il tempo a raccogliere dati e confezionare report elementari
  • Sistema di previsione rudimentale in cui il team Finance consolidava i dati da fonti diverse ma le cifre cambiavano costantemente ed erano obsolete nel momento stesso in cui venivano inserite

Risultati

  • Con la pianificazione attiva, il team Finance è diventato un partner aziendale più agile e strategico, in grado di svolgere una pianificazione costante basata sui dati di tutta l'azienda
  • Le decisioni aziendali sono ora più strategiche e lungimiranti grazie ai processi di rolling forecast e reportistica, e possono adattarsi alla crescita dell'azienda
  • La pianificazione mediante scenari permette al team Finance di classificare il fatturato in ordini e di stabilire se si tratta di un ordine ricorrente, di un rinnovo o di un impegno alla vendita; in questo modo il team commerciale riceve un preziosissimo aiuto nel capire che cosa fare per raggiungere gli obiettivi
  • Grazie alla reportistica self-service, i dirigenti aziendali sono in grado di reperire e utilizzare i dati per creare i report di loro interesse nel giro di pochi minuti


Altre customer stories

Leggi tutte le storie

Vuoi avere maggiori informazioni?
Contattaci