Improbable ha risparmiato 250.000 sterline gestendo internamente i talenti

Ian Whiteford, Head of People di Improbable, racconta come gli insight forniti da Peakon hanno dato un contributo decisivo al nuovo programma di sviluppo per manager.

Formazione dei manager riconosciuta come priorità aziendale

Allineamento dell'iniziativa con la cultura di Improbable

Responsabilizzazione dei manager in merito alla loro crescita professionale

Monitoraggio in tempo reale dei risultati dell'iniziativa

Con sede a Londra, Improbable è una delle società europee più innovative e all’avanguardia del settore tecnologico. Il suo sistema operativo SpatialOS consente di simulare mondi virtuali di complessità estrema. L'azienda ha annunciato di recente una tornata di finanziamenti da 502 milioni di dollari, un investimento di portata storica, essendo uno tra i maggiori mai fatti da una società europea alle fasi iniziali.

Nel giro di soli quattro anni, Improbable è passata dai due fondatori iniziali a un team di quasi 200 effettivi distribuiti tra Londra e San Francisco. In questo periodo si è trovata a competere contro colossi della portata di Amazon, Facebook e Google nell'attrarre e trattenere i migliori talenti tecnologici del mondo.

"Per il nostro successo è assolutamente indispensabile disporre di talenti di livello mondiale", dichiara Ian Whiteford, Head of People di Improbable. "Di conseguenza, sapevamo di dover costruire una cultura aziendale forte e incentrata sulla partecipazione e di dover fornire ai dipendenti un ambiente che li mettesse in grado di eccellere nelle rispettive carriere.”

“Da quando abbiamo iniziato a lavorare con Workday Peakon Employee Voice, la piattaforma è stata per noi un aiuto insostituibile nell'abbattere le barriere comunicative tra dipendenti, dirigenti e CEO.

Grazie al feedback e ai dati che acquisiamo, siamo in grado come mai prima d'ora di individuare subito i problemi, implementare le soluzioni e monitorare il ROI delle nostre iniziative."

I dati di Workday Peakon Employee Voice si possono usare in modi diversi per determinare la strategia di gestione del personale. In questo articolo, Ian parla di come lui stesso e Improbable hanno usato Workday per implementare con successo un programma di sviluppo per manager e di come l'iniziativa abbia fatto risparmiare all'azienda 250.000 sterline nell'ultimo anno.

Ecco il racconto di Ian.

Riconoscere le necessità di crescita professionale dei manager

Molte aziende, soprattutto alle fasi iniziali, fanno l'errore di concentrarsi troppo sull'assumere talenti e mettere in vendita un prodotto il più in fretta possibile. La conseguenza è che spesso trascurano le esigenze dei dipendenti che già hanno.

In Improbable, avevamo il sospetto di aver fatto questo sbaglio e quando abbiamo adottato Workday Peakon Employee Voice gli indicatori ce lo hanno subito confermato: i valori relativi a Supporto del management e Crescita lasciavano a desiderare. È stato questo a farci passare all'azione.

Il nostro primo passo, in quanto team di Gestione operativa HR, è stato preparare argomenti concreti sul come e sul perché avremmo dovuto investire nei nostri manager. Per fortuna Workday ci ha reso facile il compito di dimostrare ai massimi dirigenti dove e perché era necessario intervenire di preciso.

Usare ricerche esterne per supportare gli argomenti e la direzione delle tue strategie di gestione del personale va bene, ma non è mai incisivo come usare i tuoi dati interni.

Head of People

Ideare il programma di sviluppo giusto

Se il programma di sviluppo per manager doveva produrre risultati positivi, occorreva individuare con precisione le skill da potenziare.

A tale scopo, abbiamo chiesto a tutti in azienda quali fossero secondo loro le qualità che doveva incarnare un manager di Improbable. Abbiamo riassunto le risposte in un elenco di tratti manageriali che secondo noi esprimevano al meglio la nostra cultura e potevano fungere da guida efficace per i team.

Stilato l'elenco, abbiamo chiesto a tutti i nostri dipendenti di dare un voto al loro manager secondo questi tratti, in modo da poter valutare l'allineamento di ciascun manager con il nostro profilo ideale. Quando abbiamo raffrontato i risultati con i dati di Workday Peakon Employee Voice relativi ai singoli manager, abbiamo riscontrato una stretta correlazione: i manager coi punteggi "Improbable" più alti erano quelli con i team più coinvolti.

Quando i massimi dirigenti hanno visto che i team più coinvolti erano quelli che lavoravano meglio (e quelli meno a rischio di abbandono), è stato facile ottenere il via libera all'iniziativa.

Workday aveva confermato che il nostro programma formativo era sulla strada giusta, dimostrando inoltre a tutte le parti coinvolte che c'è un rapporto reale tra qualità del management e coinvolgimento del team.

Head of People

Attuazione e valutazione dell'iniziativa

Una volta assodata l'importanza di investire nella crescita professionale dei manager e gli ambiti in cui intervenire, siamo partiti con l'attuazione del programma formativo.

Il primo passo è stato organizzare una sessione di gruppo mensile con i manager, durante la quale quelli che avevano realizzato i punteggi più alti per un tratto o un indicatore di Workday Peakon Employee Voice tenevano un seminario per formare i colleghi e innalzarne il livello.

In parallelo, il team di Gestione operativa HR passava regolarmente in rassegna i punteggi dei manager durante colloqui individuali con gli stessi. Esaminavamo la dashboard discutendo i loro punti di forza e le loro priorità, e definivamo un piano di sviluppo a lungo termine con obiettivi chiari e ben definiti.

La risposta dei nostri manager all'iniziativa è stata molto positiva, perché vedevano che il loro piano di sviluppo si basava su dati reali. Il risultato è stato una maggiore aderenza al progetto da parte di tutti e una maggiore responsabilizzazione dei manager nei confronti della propria crescita professionale.

Ma soprattutto, Workday ci ha messo in condizione di monitorare l'iniziativa e ci ha dimostrato che quest’ultima ha dato i suoi frutti: i punteggi relativi a Supporto del management, Crescita e Coinvolgimento complessivo a livello aziendale hanno registrato un notevole miglioramento dopo l'attuazione del progetto.

Ritorno sull'investimento

Sono assolutamente certo che l'uso di Workday Peakon Employee Voice per potenziare e monitorare la nostra formazione per manager abbia fatto risparmiare a Improbable almeno 250.000 sterline nell'ultimo anno.

Quando abbiamo esaminato le offerte di fornitori esterni per questo tipo di formazione, i preventivi superavano i 27.500 euro, e avremmo dovuto sostenere questo costo con cadenza trimestrale.

Far crescere i nostri manager internamente ci ha permesso anche di dare risalto ai tratti che li contraddistinguono come manager di Improbable e a preservarli. In più, ci ha fatto evitare di assumere cinque nuovi manager nell'ultimo anno, a un costo di selezione di circa 32.000 euro ciascuno.

Il programma formativo per manager è solo una delle iniziative che abbiamo messo a punto e attuato con l'aiuto di Workday. 

Mentre continuiamo a espanderci, la piattaforma continuerà a essere uno strumento decisivo per il nostro successo.

Head of People


Altre customer stories

Leggi tutte le storie

Vuoi avere maggiori informazioni?
Contattaci